2009

2009 (23)

Marginalia XII
 
Stagione teatrale 2009/2010
Teatro Espace


Marginalia torna sul palco del Teatro Espace per la sua dodicesima edizione: nuove compagnie e linguaggi espressivi sempre diversi sono il filo conduttore di questa stagione teatrale che con entusiasmo, ironia e sperimentazione ha saputo conquistare negli anni un pubblico sempre più vasto. Il calendario è più ricco che mai e la programmazione varia in modo da spaziare tra il teatro sociale e la musica, la magia e i grandi classici, la riflessione filosofica e la poesia.
Gli spettacoli della stagione 2009/2010 sono divisi in sei filoni: Oltre la scena, Il clown entra in teatro, Brunch e filosofia, Fantasia in scena, In prima per Torino, La musica entra in scena.

Si comincia il 10 ottobre 2009 con il debutto dello spettacolo Cosa stai dicendo? opera collettiva e inedita della Accademia Itinerante idealmente dedicata al grande attore e drammaturgo inglese Harold Pinter. Nelle sue opere Pinter racconta il mondo contemporaneo in cui gli esseri umani combattono ogni giorno contro l’incomunicabilità, l’ingiustizia e la violenza del loro tempo. Le storie comuni di singoli individui suscitano nello spettatore la sensazione amara di avere davanti a sé il proprio mondo in una riproduzione talmente fedele da lasciare attoniti. Allo stesso modo Cosa stai dicendo? prende di mira, con ironia, la realtà quotidiana attraverso il rapporto di coppia nel tentativo di smontare, sempre attraverso lo humor, alcuni luoghi comuni del nostro tempo.
A EST DI NIENTE
arte contemporanea dall’Asia centrale postsovietica
 
Progetto: Federico Piccari, Enrico Mascelloni
a cura di Enrico Mascelloni, Valeria Ibraeva, Rosa Maria Falvo
 
 sino al 9 novembre 2009
 
FONDAZIONE 107
Torino

 
Rimarrà aperta sino al 9 novembre 2009 A EST DI NIENTE – Arte contemporanea dell’Asia centrale postsovietica, la prima mostra allestita nello spazio della Fondazione 107 che porta a Torino l’arte più innovativa e audace di un’area del mondo misteriosa e carica di fascino, ma tuttavia nota al grande pubblico soprattutto attraverso eventi drammatici che ricordano le logiche del “grande gioco” ottocentesco: la guerra di spie e di reciproche destabilizzazioni tra Impero Zarista e Impero Britannico resa celebre da Rudyard Kipling.
La mostra utilizza il termine Asia Centrale in senso estensivo, includendovi non soltanto le cinque repubbliche già sovietiche (Kazakhstan, Kirgizistan, Uzbekistan, Tadjikistan, Turkmenistan, che insieme al Xing-Xiang ora cinese già formavano il Turkestan ottocentesco), ma anche l’Afghanistan e la Mongolia, che condividono con esse una fase di dominio sovietico e ampie affinità etniche e culturali (larghe minoranze di tutte le cinque repubbliche vivono da decenni in Afghanistan, con cui condividono l’Islam come religione maggioritaria, mentre la Mongolia buddista, dove vive una numerosa comunità kazakha, è la vera e propria culla di quelle civiltà nomadi che hanno segnato la storia e la cultura di tutta l’area in questione).
COCKTAIL
DJ SET BY ANDY
15 ottobre 2009
ore 21.00
Una serata di festa all’insegna della buona musica anni ’80 e dell’arte contemporanea: il 15 ottobre l’energia di Andy dei Bluvertigo invaderà gli spazi del Mirafiori Motor Village per un tuffo nella cultura pop. Suoni, colori, atmosfere e molto di più per una sera ci faranno sentire parte dello scenario caleidoscopico dei celebratissimi “eighties” dove convivevano il dark e la new wave dei Cure e degli Echo e i Duran Duran.
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 8

 

bg_abece

Abbiamo collaborato con

891011

1234

891011

891011

8910bot

891011

Succ.
Previous